Shopping online Italia: comodità, reperibilità e convenienza sono i principali motivi che spingono gli italiani a fare acquisti

La ricerca “Let the Shopping Begin!”, commissionata da PayPal e realizzata da Duepuntozero Doxa, ha anche evidenziato 5 tipologie di utenti molto differenti e peculiari nell’approccio agli acquisti: Self-confident, Celebrità, Idealisti, Collaborativi e Quadrati

Teens with colorful shopping bags

Qual è il rapporto degli italiani con i pagamenti digitali? Le ultime analisi rivelano un vero e proprio boom dell’eCommerce e degli acquisti online, ma al momento di pagare in quanti scelgono ancora il classico “contrassegno”? Per rispondere a queste domande, PayPal ha commissionato a Duepuntozero Doxa uno studio che analizzasse le abitudini degli italiani, dal quale sono emersi spunti molto interessanti: se il 60% degli italiani (36,6 milioni) è connesso ad internet e quasi la metà (circa 17 milioni) ha fatto almeno un acquisto online nell’ultimo anno, nella percezione comune quando si fa shopping l’online e l’offline non sono soluzioni contrapposte, ma complementari.

In Italia il denaro contante è ancora lontano dall’essere uno strumento di pagamento obsoleto: quando si esce di casa, tutti hanno soldi in tasca (il 40% ha più di 50 euro), e il 77% del target non vi rinuncerebbe. Le ragioni che spingono ad avere contante in tasca sono legate ad «impedimenti» di natura pratica: il 64% del campione ha individuato limitazione all’uso delle carte nei punti vendita (indisponibilità POS o mancato funzionamento; utilizzo consentito solo sopra una certa soglia), il 59% sente la necessità di utilizzare il contante per il pagamento di piccole spese (il parcheggio, il giornale, il biglietto del mezzo pubblico), il 48% lo trova rassicurante per poter gestire liberamente un’emergenza. Frodi, furti o clonazioni costituiscono una barriera solo per una residua parte del target (18%).

Ma quali sono le principali abitudini dell’utente medio? Chi fa shopping online è molto attivo sui principali social network: più del 90% legge abitualmente recensioni nel web su prodotti o servizi, consulta giornali online ed accede con un’alta frequenza ai propri profili social. Tra le motivazioni all’acquisto, non stupisce quindi l’importanza del ruolo giocato dal conversato su blog, forum e social network oppure dei consigli di una persona fidata. Se lo shopper online si informa principalmente sui siti di comparazione (49%) e sul sito ufficiale dell’azienda (41%), tra le fonti consultate emergono blog, forum e Social Network (37%). Grande l’importanza del Mobile, nella fase di ricerca pre-acquisto: il 55% del target consulta lo smartphone, per cercare maggiori informazioni, mentre sta visionando il prodotto nel punto vendita.

Angelo Meregalli, General Manager PayPal, Italia, dichiara: “Viaggi vacanza e telefonia (contratti di telefonia, ricariche) le categorie più acquistate in rete: più 60% del target. Le altre categorie maggiormente gettonate sono abbigliamento, libri, trasporti, biglietti per eventi ed elettronica (TV, smartphone, tablet, etc). La comodità è il principale vantaggio dello shopping online: il 61% degli shopper compra online perché può acquistare dove o quando vuole, risparmiando tempo. Altri vantaggi sono la reperibilità di prodotti o modelli specifici (53%), solo al terzo posto la convenienza economica (51%). In tutti questi casi PayPal è considerato lo strumento in grado di fornire il miglior servizio quando bisogna fare shopping online: lo dichiara il 92% dei suoi user abituali”.

Dalla ricerca sono inoltre emerse 5 tipologie di utenti molto differenti e peculiari nell’approccio agli acquisti in generale, che siano offline od online: Self-confident, Celebrità, Idealisti, Collaborativi e Quadrati. Tra la popolazione italiana (di età maggiore a 14 anni, circa 52 milioni), il cluster più numeroso è quello degli Idealisti: il 40%. Ma cosa caratterizza queste tipologie di utenti?

I Self-Confident (8% del campione) sono sicuri sé, determinati e risoluti. Li caratterizza una profonda conoscenza di loro stessi e consapevolezza dei loro gusti e delle loro necessità. Sono persone autonome poco interessate al giudizio e alle opinioni degli altri. Hanno personalità forti e prendono le loro decisioni affidandosi al loro istinto e alla loro capacità di gestire la vita seguendo la loro natura. Elevata concentrazione tra gli over 55 anni ed i residenti del Nord Ovest. Riconoscono in modo istintivo la soluzione di acquisto più adatta a loro. Hanno canali di acquisto abituali, online e offline. Elemento imprescindibile è la presenza di soluzioni di qualità. Hanno esigenze elevate che solo loro sanno come soddisfare. Sono abitudinari, utilizzano metodi di pagamento che conoscono bene e considerano sicuri. Quando sposano una modalità di pagamento lo fanno in modo consapevole. Prima di sperimentare una novità devono essere sono sicuri che questa sia effettivamente adatta a loro.

I Collaborativi (16%) sono calmi, pacati con un’indole empatica. Persone socievoli, ma senza esagerare. Si circondano della compagnia di persone vicine e fidate, instaurano pochi legami ma solidi e stabili, grazie ai quali ricevere sostegno e consiglio. Elevata la concentrazione tra gli under 25 anni. Sono persone razionali che riconoscono i loro bisogni, pianificano i loro acquisti ma difficilmente riescono ad arrivare ad una scelta in autonomia. Prediligono canali di acquisto che riconoscono come affidabili, solitamente segnalati da persone di fiducia, oppure nei quali possono trovare il supporto di esperti e ricevere consigli. Dopo avere raggiunto una scelta, al momento della finalizzazione dell’acquisto sono aperti e disponibili all’utilizzo di modalità di pagamento differenti.

I Quadrati (18%) sono seri e calcolatori. Organizzano con ordine e rigore la loro vita pianificando scelte e strategie. Sono persone con un forte senso del dovere, coltivano con devozioni le loro passioni ed i loro interessi. Hanno bisogno di avere il pieno controllo della situazione, in ogni momento e circostanza. Prima di procedere alla ricerca analizzano con attenzione le loro necessità, capiscono di cosa hanno bisogno e definiscono le caratteristiche del loro obiettivo. Il Web e i negozi tradizionali sono un mondo da esplorare con metodo e rigore. Vogliono comprendere e approfondire le peculiarità di ciascuna opzione prima di prendere una decisione. Anche nel momento del pagamento il desiderio di controllo prevale, scelgono la modalità più adatta in base al contesto d’acquisto in cui si trovano in funzione dei rischi e dei benefici percepiti.

Chi rientra nel gruppo delle Celebrità (18%) è egocentrico, alla ricerca costante di piacere e gratificazioni. Le Celebrità sono persone appassionate di loro stesse, amano stare al centro dell’attenzione e distinguersi dagli altri. Ricercano il confronto con l’obiettivo di ricevere conferme o influenzare il giudizio e il loro punto di vista degli altri. Elevata concentrazione tra le donne, i residenti nel Meridione, con un livello culturale alto. Ogni acquisto è vissuto come un premio per loro stessi, da mostrare agli altri. Si muovono online e off line per trovare soluzioni originali e innovative per distinguersi dagli altri e stupire le persone che hanno intorno. Apprezzano lo Shopping tradizionale, per loro è una passione, un momento di socialità da vivere intensamente. Scelgono sistemi di pagamento che diano loro la libertà di finalizzare l’acquisto in modo rapido. Quando qualcosa li ha conquistati devono averla, la modalità di pagamento non può costituire un ostacolo.

Gli Idealisti (40%) sono socievoli, estroversi e conformisti. Ricercano l’affiliazione ad un gruppo di appartenenza, nel quale riconoscersi, condividerne i valori e trovare uno stile di vita ed un approccio alla realtà che li circonda. Definiscono la loro identità attraverso le relazioni, l’appartenenza ad un gruppo li aiuta ad esprimere loro stessi e la loro personalità. Sono sensibili alla forza evocativa dei marchi, attraverso i loro acquisti esprimono chi sono e in cosa credono. Utilizzano canali d’acquisto «main-stream» (online o offline), nei quali possono trovare prodotti e marchi conosciuti. Una strategia rassicurante che gli consente di scegliere tra alternative valide e consolidate, limitando il rischio di commettere errori. Inseguono le novità ma senza rischiare o mettersi in discussione. Sono persone che attendono di vedere di fronte a loro il cambiamento per poi scegliere quale posizione assumere. Modalità di pagamento alternative devono essere prima sperimentate dagli altri e consolidate nelle persone rilevanti che li circondano.

Rispetto alla popolazione italiana, tra gli shopper online si conta un maggior numero di Celebrità, la cui percentuale passa dal 18% al 26%. Minime variazioni per Quadrati, Self-Confident e Collaborativi, gli Idealisti rappresentano il 37% del campione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO