SEND 2015: al via l'Open Summit targato ContactLab, le foto della plenaria

Al via questa mattina SEND15, la seconda edizione dell'Open Summit targato ContactLab che fa emergere i nuovi trend sul tema del customer engagement

Al via questa mattina SEND15, la seconda edizione dell'Open Summit targato ContactLab. L'evento è un'occasione per condividere idee e far emergere i nuovi trend sul tema del customer engagement. Anche quest'anno sul palco speaker di rilievo come: Massimo Fubini, Founder e CEO di ContactLab; Carlo Ratti, Direttore MIT Senseable City Lab; Luca Solca, Managing Director - Sector Head, Global Luxury Goods, Exane BNP Paribas; Fabio Cannavale, Chairman, lastminute.com Group; ​Walter Scieghi, Head of Marketing & Consumer Communication, Nestlé Italy; Carlo Alberto Carnevale-Maffè, docente di Strategia SDA Bocconi School of Management.

Apertura dei lavori a cura di Carlo Alberto Carnevale-Maffé, Docente Strategia, Bocconi University- SDA Bocconi School of Management, che parla del futuro della comunicazione, come leggera, intelligente e decisamente più responsabile.

La comunicazione è sempre più ibrida, si contamina di diversi contenuti, perde la sua integrità originale.
La comunicazione è un patto di fiducia.

Massimo Fubini, CEO & Co-Founder di ContactLab, ci parla di come il customer engagement parta da un'idea, quella che permetta di stipulare un patto con il consumatore, ma dietro questa idea creativa della comunicazione c'è il lavoro di tantissime persone.

Oggi il lavoro della comunicazione è molto cambiato è più complesso. Sono moltissimi i tools da controllare, sono molte le piattaforme oggi possibili, e il mestiere della comunicazione e della customer engagement diventa molto più complesso. Il cliente infatti è più informato, autonomo, più selettivo e più infedele, perchè riesce a passare da una piattaforma all'altra, non c'è più la barriera della fisicità, e quindi la maggiore sinergia tra mondo fisico e digitale, diventa ancora più rilevante. Il cliente è sempre stato al centro ed è per questo che bisogna costruire una relazione, quella del marketing relazionale.

Carlo Ratti, Direttore MIT Senseable City Lab, Co-Fondatore Carlo Ratti Associati, ha mostrato come il mondo digitale e il mondo fisico convergono nelle nuove e future smart cities o meglio seanseable city.

Spazio poi alla tavola rotonda sul customer engagement nell'era digitale con gli interventi di Fabio Cannavale, Founder & Chairman di lastminute.com che ha parlato della creazione della brand awarness. Il brand infatti deve andare sempre di più verso l'individuo, perchè è cambiato il modo di informarsi dei consumatori. Oggi il prodotto non basta più, bisogna rivoluzionare le strategie di marketing usando video e content ma anche anche servizi, come app di urban mobility, che diano un valore aggiunto brand.

Walter Scieghi, Head of Marketing & Consumer Communication di Nestlé Italia ha spiegato come sia fondamentale per conquistare la fiducia dei consumatori: la trasparenza e la qualità nei prodotti, nel dettaglio ha poi parlato della case history di Baci Perugina per San Valentino.

Infine Luca Solca, Managing Director ; Sector Head Global Luxury Goods, Exane BNP Paribas, ha illustrato alcuni interessanti dati relativi all'ultima Digital Competitive Map, il quadrante che indaga le performance digitali di 30 marchi della moda e del lusso. In questa edizione la mappa si è arricchita di ulteriori parametri quantitativi di analisi. Interessante notare come le performance siano in crescita (+4%), con Gucci e Louis Vuitton impegnati in un testa a testa nel garantire al cliente la migliore esperienza di acquisto possibile online e offline.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO