IAB Seminar: il Programmatic nuova leva dell’advertising digitale

Il Programmatic nuova leva dell’Advertising digitale con investimenti nel solo video pari a 38 milioni di euro nel 2015

iab-seminar_00999.jpg

Oltre 1.200 partecipanti, 30 speaker italiani e internazionali, 14 sponsor, best case, dati di mercato e approfondimenti: questi i fattori che hanno delineato il grande successo di IAB Seminar “The New Programmatic and Data Fusion”, tenutosi al MiCo. Il Programmatic ha registrato una crescita davvero notevole negli ultimi anni, arrivando a conquistare in Italia il 12,3% degli investimenti nel solo video pari a un valore di 38 milioni net revenue. I dati sono stati presentati da Daniel Knapp, Senior Director Advertising Research HIS, che ha offerto una panoramica del mercato europeo con un focus sul nostro Paese.

“Siamo davvero orgogliosi del risultato di questo Seminar, sia dal punto di vista dei numeri – eccezionali – ma soprattutto per quanto riguarda la rilevanza, il valore e l’alto livello dei contenuti trattati. Abbiamo ospiti prestigiosi e case history di grande valore, che ci hanno permesso di entrare nel cuore del Programmatic.” ha dichiarato Daniele Sesini, Direttore Generale di IAB Italia. “Il settore ci chiede costantemente di ricevere formazione di qualità e i contenuti approfonditi oggi, unitamente a spunti di riflessione concretamente utili, saranno disponibili in formato multimediale su IAB Academy.”


Marco Montemagno, Founder SuperSummit, ha moderato una giornata ricca di interventi e di occasioni di confronto. I lavori, aperti da Michele Marzan Vice Presidente e Daniele Sesini, Direttore Generale di IAB Italia, hanno raccontato casi concreti presentati dai protagonisti del mercato, che hanno sviscerato le diverse potenzialità del segmento.

In particolar il Seminar ha messo in luce la stretta sinergia di IAB con i colleghi dei Bureau internazionali. Protagonisti della giornata sono stati Melissa Gallo, Director of Product, Programmatic, Automation and Data IAB Technology Lab - IAB US e Ionel Naftanaila, Training and Programmatic Manager IAB Europe, che hanno condiviso le esperienze di mercati più maturi di quello italiano e messo in luce vantaggi e elementi di criticità del Programmatic.

Melissa Gallo in particolare, presentata da Dario Caiazzo, Managing Director RadiumOne Italia ha portato l’esperienza del Technology Lab di IAB, un consorzio dedicato alla creazione di Soluzioni e all’ideazione di Standard per l’Industria Media a livello globale. Ionel Naftanaila, Training and Programmatic Manager IAB Europe, ha illustrato le particolarità del Programmatic a livello europeo. Todd Tran, SVP Global Mobile & Programmatic Teads e Amir Malik, Head of Programmatic Localworld, hanno dialogato sulle domande essenziali del Programmatic Video. La prima tavola rotonda della giornata, dedicata al tema del Data Modeling, ha visto protagonisti Salvatore Nanni, Marketing Director di BMW Italia, insieme a Mariano Di Benedetto, Chief Digital Officer Dentsu Aegis Network, Aldo Agostinelli, Digital Marketing & Sales Director di Sky Italia, Umberto Bottesini, Co-CEO & Founder Simple Agency.

Enrico Quaroni, Country Manager Rocket Fuel e Stefano Tradati, Respo‎nsabile Media Mondo Giorgio Armani hanno presentato il caso di successo ottenuto grazie all’attivazione dei dati attraverso il programmatic marketing. Il tema dei micro-moments è stato affrontato da Adit Abhyankar, Head of Google Analytics Premium and Audience Center Sales, MBS EMEA. Pubmatic e Mediamond hanno approfondito la ristrutturazione creativa dell’offerta di pubblicità. Sono intervenuti Andrea Campana, Country Manager Italy Pubmatic e Paola Colombo, Head of Technology and Business Development Mediamond.

Nereo Sciutto, Presidente Webranking e Marco Binda, Responsabile Web Marketing and Sales Infinity si sono interrogati sui costi del Programmatic mentre Sara Buluggiu, Italy Country Manager & Southern Europe Sales Director Rubicon Project e Francesco Barbarani, Vice President Sales Radio & Web RAI Pubblicità si sono confrontati sul ruolo per i Broadcasters. Sulle opportunità, i benefici, il tema dei big data sono intervenuti Fabrizio Angelini, comScore Italia, Bruno Schirò, Account Manager Appnexus, Ilaria Zampori, General Manager Quantcast Italia, Vanessa Venturin, Capo Progetto Comunicazione e Coordinamento Media Leroy Merlin e Giovanna Loi, Managing Director Xaxis.

Ha chiuso i lavori la tavola rotonda dedicata alle sfide per il mondo delle editoria con Roberto Zanaboni, Head of Marketing Digital Advertising RCS MediaGroup, Luca Gurrieri, Sales Director Print e Digital A.Manzoni&C, Giorgio Galantis, Head of Banzai Advertising, Fabrizio Tomei, Direttore Business Unit Digital SPEeD.

Il Seminar ha messo quindi in luce il crescente desiderio di formazione della Industry e la necessità di apprendere strumenti concreti per muoversi tra le opportunità dell’Advertising Online. E’ stata, inoltre, un’occasione per confermare la volontà e la capacità dell’Associazione di andare incontro alle richieste specifiche dei suoi Associati e di tutti i protagonisti del settore, che avevano espresso l’esigenza di momenti dedicati al dibattito su importanti trend in ascesa come il Programmatic.

Dopo il successo del Seminar sul Native organizzato ad aprile e dopo il primo Seminar verticale dedicato al Pharma di luglio, l’appuntamento di ottobre ha confermato il gradimento della nuova formula, che prevede una intera giornata di lavori con interventi di speaker internazionali e italiani di alto livello e la presentazione e condivisione di best case di successo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO