Nielsen: gli investimenti nel mercato pubblicitario a gennaio 2012

Il 2012 si apre con risultati non entusiasmanti per il mercato pubblicitario italiano, un -7,1% rispetto allo stesso mese del 2011. Internet è uno dei pochi media a mantenere un buon ritmo di crescita (+10,3%).

stime mercato adv nielsen_2012_01.jpg


Il 2012 si apre con risultati non entusiasmanti per il mercato pubblicitario italiano, un -7,1% rispetto allo stesso mese del 2011, per un investimento complessivo, a totale tipologie di comunicazione, di circa 545 milioni di euro, secondo le stime rese note da Nielsen Media Research.

Debole la raccolta su quasi tutti i mezzi  di comunicazione rilevati da Nielsen.
La televisione, considerando sia i canali trasmessi in analogico e in digitale terrestre, sia quelli satellitari, a gennaio ha fatto registrare una diminuzione del -6,3%. La stampa, anch'essa in calo, nel primo mese dell'anno perde il -8,9% sui quotidiani e il -14,5% sui periodici.


Internet è uno dei pochi media a mantenere un buon ritmo di crescita (+10,3%), mentre per questo primo mese del 2012 si rileva un aumento degli investimenti su outdoor e out of home tv. Diminuisce la spesa anche su direct mail e radio.


A gennaio 2012 si conferma l'andamento negativo riscontrato nei mesi precedenti per quasi tutti i principali settori merceologici.


Fonte Nielsen Media Research

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO