Iab 2009, da tre punti di vista

stefanopagani-1.jpg

1) Molta affluenza, grande successo degli organizzatori. Tanti spunti per aziende non conoscitrici del settore. Pochi spunti (ma buoni) di valore per aziende che lo conoscono già.

2)  Chiaro segale di un mercato in contro-tendenza che anche se maturo sembra avere ancora un forte potenziale inespresso. Soprattutto per quelle aziende che vedono crollare i ROI sugli investimenti su altri media e si chiedono tutti i giorni dove si muoveranno i nuovi paradigmi della comunicazione. Forse proprio qui.

3) Sempre un'occasione affascinante per rivedere amici e persone che non vedi mai e coi quali è bellissimo riscoprire nuove occasioni, anche di business.

di Stefano Pagani (General Manager - Now Available)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO